BANNER


Casa editrice Social Books

Social Books è il marchio registrato con il quale l’Unione degli Assessorati ha cominciato a pubblicare – già a partire dal 2006 – in una collana di libri, una serie di contributi provenienti dalla nostra preminente attività di servizio. Si trattava di una iniziativa, che si è poi sviluppata gradualmente, sorta con l’obiettivo di garantire una visibilità e una riconoscibilità ai prodotti del nostro lavoro intellettuale sviluppato e organizzato all’interno dei progetti e dei rapporti finali, che spesso redigiamo a conclusione di un lavoro di studio e ricerca.

Abbiamo ad esempio pubblicato il libro “Il fenomeno dell’accattonaggio minorile a Palermo, 2007, che ci viene spesso richiesto, nonché Palermo tra i numeri (2007, 2008) e La situazione occupazionale della città di Reggio Calabria del 2008, curato da Serena Angioli e da Giacomo Mulè e realizzato dal nostro Osservatorio.

Grazie a questa iniziativa abbiamo potuto garantire anche la pubblicazione di lavori più legati alla ricerca scientifica universitaria e comunque collegati alla nostra mission, tesa ad esaltare l’efficacia e l’efficienza dei servizi sociali comunque erogati dai nostri enti soci ma anche dal terzo settore non profit in Italia e in Europa. Abbiamo potuto così pubblicare nel 2006 il libro di Giacomo Mulè, Uno sguardo sui classici. Comte Marx Durkheim Weber. In seguito abbiamo accolto la proposta di Loredana Tallarita, Verso un neonomadismo, che abbiamo pubblicato nel 2008. Possiamo dunque affermare con tranquillità di avere così fondato la nostra piccola casa editrice...

I libri di Social Books vengono direttamente distribuiti dall’Unione degli assessorati ai librai e ai lettori interessati anche mediante invio postale.

Nel solco tracciato, intendiamo favorire la pubblicazioni di contributi collegati alle politiche sociali, ai sistemi di welfare e alle caratteristiche peculiari della società contemporanea, che esaltino i contenuti teorici, gli aspetti metodologici e le risultanze di ricerche nel campo psicosociale, sociologico, giuridico, statistico ed economico. A maggior ragione siamo disposti a prendere in considerazione proposte di pubblicazione in questi ambiti provenienti da giovani studiosi, proposte che sottoporremo ai nostri referee.

apri