| Via Sammartino n. 95 - 90141 Palermo | Tel. 091.309628 - Fax 091.7828755 |
News in dettaglio

Centro Nazionale di documentazione e analisi per l'Infanzia e l'Adolescenza

Data: 05/02/2013

Il percorso di lettura della Rassegna bibliografica 3/2012 propone una riflessione sull'affido familiare, un fenomeno in crescita nel nostro Paese. Le autrici, Ivana Comelli e Raffaella Iafrate, offrono una panoramica delle principali pubblicazioni nazionali sul tema, alla luce delle trasformazioni socioculturali che hanno riguardato l'Italia e dell'evoluzione normativa in materia. L'analisi di Comelli e Iafrate, rispettivamente dottore di ricerca in psicologia sociale e dello sviluppo e professore associato di psicologia sociale all'Università Cattolica di Milano, parte proprio dal quadro normativo e si sofferma, subito dopo, sui diversi soggetti coinvolti (i minori, le famiglie naturali, le famiglie affidatarie, gli operatori dei servizi sociali) e sui temi chiave dell'affido, «segnalando l'importanza di mantenere una visione completa e complessa, che tenga cioè presente le voci di tutti gli attori in scena e le loro rappresentazioni di sé e degli altri, ma anche le situazioni concrete che si trovano a vivere con i loro limiti e le loro risorse». Il percorso di lettura prosegue con la disamina di alcune tipologie particolari di affido, come l'affido di neonati, adolescenti e fratelli, e di quelle forme di accoglienza definite dalle autrici «nuove prospettive dell'affido presenti nella realtà italiana»: ad esempio, l'affido di famiglie ad altre famiglie; l'adozione mite, «sperimentazione nata per cercare di dare una regolarizzazione anche legislativa ai numerosi casi di minori in affido sine die, che si trovano in una situazione di “limbo normativo”» e l'affido omoculturale, ossia l'accoglienza dei minori in famiglie della loro stessa etnia. Nell'ultima parte del contributo di Comelli e Iafrate, infine, si parla di alcuni volumi che riportano dei casi esemplificativi e delle storie di vita. Oltre al percorso tematico il volume contiene segnalazioni e altre proposte di lettura, un focus internazionale e un percorso filmografico curato da Fabrizio Colamartino, critico cinematografico e consulente del Centro nazionale, che offre alcuni spunti di riflessione sulla rappresentazione dell'affido nei film e nei documentari.


SEZIONE ALLEGATI





Tutte le news


Risoluzione ottimizzata 1024 x 768
Sito realizzato da
Roberto La Barbera